Gallery

TIRAMISU’ PRIDE

Primo episodio
Vogliamo chiudere la questione dei tiramisù? Vogliamo finirla con i Pompi-referendum? Vogliamo tirare fuori il nostro orgoglio tiramisù?
Facciamolo!
Cioè facciamo il tiramisù.
Istituiamo un TIRAMISÙ DAY.
Facciamo una gara o, come direbbero unanimemente tutti i Tirabusciò travestiti WikiWinePedia del pianeta – e non solo – facciamo una orizzontale di tiramisù…

Vi devo sussurrare una cosa: la passione di WWW sono le orizzontali… il suo cruccio, il sogno realizzabile/irrealizzato è una orizzontale di mozzarella di bufala (e correggimi se sbaglio). Tuttavia, per venire incontro alle conoscenze di noi, povero pubblico dell’assaggio casuale, del ‘ndo cojo cojo, di non meglio identificate fave della qualunque specie, ci ha proposto una orizzontale di tiramisù (WWW ci starai diventando troppo democratico?).  

SOSPETTO: Dato questo presupposto, le orizzontali di fooderie saranno INFINITE
DOMANDA: Sono a dieta da una vita, praticamente sono nata affamata, per venirci incontro, potresti proporre anche qualche verticale, o tutt’al più un’obliqua?

oh oH OH… udite udite, istituiamo un Festival del tiramisù, compriamo tutto il necessario: il red carpet, l’etoile e ovviamente i savoiardi!

Bando di gara

Indiciamo il bando di gara:
“Carissimi,
sulla scia del Pompi-Ni si darà il via alla prima orizzontale di tiramisù artigianale.”
LE RIGIDISSIME REGOLE DELLA COMPETIZIONE:

OGNI PARTECIPANTE DEVE PORTARE UNA VASCHETTA DI TIRAMISÙ FATTO CON LE PROPRIE MANINE.

 PER UNIFORMITÀ PORTATE IL DOLCE DENTRO UNA VASCHETTA DI ALLUMINIO DELLA GRANDEZZA “GIUSTA”: UNA TEGLIA DELLE DIMENSIONI DI UN FOGLIO A4.

 … mentre una voce dal sottoscala, diceva timorosa: “Io verrei con il tegame del corredo, posso entrare?”

REGOLAMENTO
Ogni partecipante riceverà una scheda di valutazione, strutturata nelle macro aree 1. VISTA, 2. OLFATTO, 3. GUSTO, suddivise a loro volta in:
1. VISTAPresentazione e Food Appeal (riguardo a quest’ultima voce, si valuta quello che i banditori di gara hanno definito: “è brutto ma mi piace”)
2. OLFATTO Gradevolezza e Intensità
3. GUSTO Piacevolezza ed Equilibrio
Si dovrà assegnare ad ogni tiramisù un voto da 1 a 4 per ognuna delle macro aree.

Scheda voto

La giuria sarà composta dagli onestissimi partecipanti medesimi.
Ma prima di tutto dobbiamo conteggiare quanti tiramisù arriveranno sulla mia tavola… disse l’uomo del Divine Love Tiramisù Festival ai piccoli eroi ignari delle fatiche che avrebbero affrontato.

LE CONVOCAZIONI
Oltre agli irriducibili tiramisù fighters: il GastroArchitetto, la Mina Vagante e l’organizzatore, WWW, arriva il gruppo dei fidi foodieri:
Da S. Joaola tabellatrice, o forse la tabletera, o anche tabellinha, si è fatta costruire in casa un apposito tabellodromo dove fa tabelle tutto il giorno
Ri…Ri.. Ri.. RinoCeronte, di cui compreremo tutti i CD ora che lo sappiamo, per ora sappiamo che è un CAI addicted
Il cugino di secondo grado di Mila e il cognato di Shiro, a cui abbiamo chiesto se sono andati a fumarsi una sigaretta e non sono più tornati.
Manca lei, che da Cinisello Balsamo non viene, da Brembate di Sopra nemmeno, ma da Calvanico sì!
Ne siamo certi, è lei, è la cuciniera, the one and only, capace di creare solo con un poco di scamorza, un poco di salame, un poco di latte, un poco di tonno, un poco di prezzemolo, 2 uova, un pizzico di sale… ah pure l’asiago che dici ci sta bene? E poi sbattere-sbattere-sbattere-sbattere-sbattere-sbattere.

… sospetto che sarà lei la capa operaia della giornata, ricoprirà il ruolo ad interim, in attesa di una designazione ufficiale.

Infine arriva il banchiere mimetizzato nella neve (fa niente che è giugno).
A rasserenare gli animi degli accaniti competitori c’era lei:
CrispyBaconNeroD’Avola&Muller-Thurgau letto d’un fiato, che non ci sta nemmeno tutta in un rigo.
Sebbene avessimo prenotato la sua apparizione, mancava alle scene la nostra etoile, il profeta di altre frittate, il dissalatore del mar mediterraneo.

TO BE CONTINUED…

Aspettateci, torneremo presto con un nuovo episodio.

3 responses to “TIRAMISU’ PRIDE

  1. Come prima orizzontale non è andata affatto male. Se rimaniamo nel masochistico circolo del tiramisu, propongo uno sgroppino – o qualcos’altro di soave – per separare una degustazione dall’altra.
    6 tiramisu, uno di seguito all’altro, possono essere letali. E rilancio la già menzionata orizzontale di lasagna. Certo la scheda valutativa dovrà essere ancor più dettagliata, rendendosi necessaria l’analisi di ogni strato di lasagna (potete immaginare la tabella che ne segue!).

  2. Dopo quei 6 tiramisù in sequenza faccio fatica a pensare di assaggiarne altri! Ne riparliamo ad ottobre con un tiramisù al bicchiere come quello che fa Felice a Testaccio…della serie POMPI-NO!
    Per quanto riguarda l’orizzontale di lasagna ho riscontrato un grande interesse per cui al ritorno dalle ferie …s’ha da fare!!!
    Ho anche una ricetta molto ma molto originale per cui…
    Raf

  3. LA CASA DEL TIRAMISU'

    CIAO A TUTTI. VI SCRIVE LA CASA DEL TIRAMISU’.
    SIAMO PRESENTI SU FACEBOOK E VOLEVAMO AVERE UN VOSTRO
    GIUDIZIO SUL NOSTRO TIRAMISU’. POTETE CONTATTARMI VIA EMAIL
    SU ggorga@mail.com
    GRAZIE.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s