Gallery

Beppe e i suoi formaggi

In una fredda serata sotto la neve non cerchi la classica hostaria dove il cacio e pepe la fanno da padrona. Hai voglia di altro!
Venerdì 10 febbraio è successo. La neve ha coperto le strade di Roma ed io quel posto l’ho trovato!
Via Santa Maria del Pianto, ghetto, un nome semplice ed efficace Beppe e i suoi formaggi.
Beppe dall’alta Val di Susa ti accoglie con un sorriso né scontato né banale, giusto mix di cortesia, gentilezza e simpatia che ti fa sentire il benvenuto.
Poi arrivano i suoi formaggi…vera esplosione di gusto! Può un banco di formaggi e salumi ipnotizzare? Quello di Beppe sì! E quando pensi di aver passato in rassegna tutte le eccellenze casearie provi ad alzare lo sguardo ed incontri un armadio a muro che contiene i formaggi più preziosi!

Al tavolo arrivano nell’ordine una selezione di formaggi, un piatto di tajarin burro e salvia ed un accattivante semifreddo al torroncino. Insomma i sapori di una piccola vallata piemontese nel ghetto di Roma.

Infine ascolti il dialogo tra Beppe ed un distinto cliente sulla cacciagione, in particolare sulla carne di cervo. Beppe precisa che lui gradisce solo quelli giovani e che nell’alta Valle di Susa ancora se ne trovano tanti!
Il cliente ovviamente annuisce, anche lui apprezza i cervi e la selvaggina…d’altronde anche lui proviene da una zona di caccia…Monteverde anzi, come precisa in seguito, Monteverde Vecchio!  Rabbrividiamo!!!

3 responses to “Beppe e i suoi formaggi

  1. Con tutto il rispetto per i formaggi, segnalo anche i tagliolini al burro e salvia che sono davvero una cosa spettacolare nonostante la semplicità degli ingredienti.

  2. ‘Può un banco di formaggi e salumi ipnotizzare?’
    Che domanda retorica… CERTO CHE SI’!!
    A me succede sempre, anche nel semplice supermercato sotto casa!!
    Forse da Beppe rischierei addirittura di emozionarmi… lo devo provare!

    • Se ti emoziona il banco del supermercato allora fatti accompagnare quando andrai da Beppe. Ovviamente i formaggi si possono anche comprare e portare via…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s